Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Privacy completa.
ACCETTO

Logo UISG Piazza di Ponte Sant'Angelo, 28 | 00186 Roma, Italia | Tel: 0039 06 68 400 20 | Mob: +39 3441734506 | coordinator@talithakum.info

| | | |

NOTIZIE

INDIETRO

13 Giugno 2022

LA STORIA DI ANI

Mi chiamo Ani e questa è la mia storia:

A 19 anni il mio sogno era diventare chef. Ma a quel tempo non avevo le risorse necessarie per continuare i miei corsi di gastronomia. Dovevo trovare rapidamente una soluzione per pagare i miei corsi. Finalmente ho incontrato quella che mi sembrava la soluzione perfetta: un'offerta di lavoro su internet per lavorare in un ristorante con uno stipendio ottimo! L'unica richiesta nell'annuncio era di presentarsi il giorno stesso per non perdere l'occasione. Non avevo altra scelta, così ho deciso di sostenere il colloquio. Lo stesso giorno sono arrivata nel luogo indicato per incontrare il mio futuro datore di lavoro. Ma una volta lì, sono stata aggredita da alcune persone e costretta a salire su un'auto. Sapevo di essere stata truffata e temevo che sarebbe finita male per me.

Dopo molte ore di viaggio, sono arrivata in una città lontana e sconosciuta. I trafficanti che mi avevano presa hanno sequestrato i miei documenti e mi hanno consegnata al proprietario del ristorante. Ho saputo che alla fine della pandemia, volevano portarmi fuori dal Paese per sfruttarmi sessualmente. Quando i miei rapitori si sono distratti, ho approfittato della situazione e sono riuscita a contattare la mia famiglia, che ha subito chiamato la polizia e l'ufficio del procuratore che sono arrivati al ristorante.

Oggi, le Suore Talitha Kum di Red Kawsay Perù mi forniscono il sostegno psicologico e spirituale che è stato fondamentale per la mia guarigione. Sono anche riuscita a ottenere l'aiuto necessario per continuare i miei studi di gastronomia.

Ani è una delle vittime in un Paese dove, purtroppo, ce ne sono molte come lei. Nel suo rapporto 2020, l'UNODC (Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine) ha riportato che in Perù, il 96,6% delle vittime di tratta erano donne e il 99,8% di questi casi erano casi di sfruttamento sessuale (2018). Inoltre, tra le persone identificate come vittime di tratta di esseri umani dalle autorità governative in Perù, Venezuela, Ecuador, Colombia, Brasile e altri Paesi sudamericani, l'83,6% di queste vittime aveva la nazionalità peruviana.

(UNDOC "Rapporto globale sulla tratta di persone - Profilo del Paese: Sud America", 2020)

 

LA RETE
NEL MONDO

Le reti di Talitha Kum sono attive nei 5 continenti e coordinano l'impegno contro la tratta di 50 Reti inter-congregazionali organizzate a livello nazionale-locale; 10 reti di coordinamento congiunto di diversi paesi a livello regionale.

* Dati Census di Talitha Kum 2021

ISCRIVITI ALLA
NOSTRA NEWSLETTER

PRIVACY

Lingua in cui vuoi ricevere in newsletter

“Quando i ragni uniscono le loro reti,
possono abbattere un leone”

(Proverbio etiope)