Piazza di Ponte Sant'Angelo, 28 | 00186 Roma, Italia | Tel: 0039 06 68 400 20 | coordinator@talithakum.info

FACEBOOK | YOUTUBE | TWITTER

NOTIZIE

INDIETRO

30 Ottobre 2018

ACRATH ha aperto un nuovo ufficio a Perth, nell'Australia occidentale, per continuare la sua attività a livello nazionale contro la tratta di esseri umani

L'arcidiocesi di Perth è intervenuta per fornire un ufficio all'associazione ACRATH (Religiosi cattolici australiani contro il traffico di esseri umani) dopo che l'organizzazione ha perso $125.000 in finanziamenti del Commonwealth a giugno.

ACRATH è stata costituita nel 2005 ed è stata determinante nel raccogliere prove e sostenere la nuova legislazione anti-schiavitù adottata quest'anno dal Parlamento australiano.

Da quando ha perso i finanziamenti federali, ACRATH ha lanciato un appello di finanziamento nazionale ed è stata sopraffatto dalle donazioni ricevute - risultanti in fondi sufficienti per continuare le attività per un altro anno con l'ufficio gestito da volontari, secondo il funzionario esecutivo nazionale ACRATH Christine Carolan.

"Mentre da un lato siamo incoraggiati dal forte sostegno che abbiamo ricevuto finora, per mantenere vivo il servizio e continuare a espanderci in tutta l'Australia e ad essere sostenibili, avremo bisogno di un sostegno continuo", ha affermato Carolan.

"Il lavoro anti-tratta di ACRATH, in particolare il nostro lavoro per eliminare il matrimonio forzato, è stato guidato in Australia Occidentale dai nostri volontari. Alcune scuole dello stato con fasce di popolazione vulnerabili hanno partecipato alla formazione di insegnanti esperti di matrimonio forzato e alle sessioni di sensibilizzazione per gli studenti, in particolare per le giovani. Altre sessioni sono previste per il prossimo anno."

I volontari di Perth sono stati alcuni dei primi pionieri del movimento anti-tratta nell'Australia occidentale, contribuendo a creare la WA Freedom Network, che esamina le questioni relative al traffico di esseri umani.

Kathy Fagan, coordinatrice regionale dell'ACRATH per l'Australia occidentale, ha sviluppato forti reti internazionali che vengono chiamate quando una donna vittima di tratta viene rimpatriata.

La signora Fagan ha lavorato con donne e bambini vittime della tratta in Asia, in particolare in Tailandia e Cambogia, e ha iniziato a fare volontariato con ACRATH quando è tornata in Australia.

"Prima di partire, ho chiesto alle donne in Tailandia e in Cambogia di cosa avessero bisogno. Hanno detto, 'di non essere dimenticate e di diffondere le nostre storie fra la gente' ", ha detto.

"L'apertura dell'ufficio di Perth è un altro modo per garantire che le voci delle donne vittime della tratta siano ascoltate".

Leggi la notizia originale qui (in inglese)

LA RETE
NEL MONDO

Talitha Kum è presente in 77 paesi, nei 5 continenti: 13 in Africa, 13 in Asia, 17 in America, 31 in Europa, 2 in Oceania. Le reti di Talitha Kum: 43 Reti Nazionali: 8 in Africa, 10 in Asia, 16 in America, 7 in Europa e 2 in Oceania. 7 coordinamenti regionali: 2 in America Latina, 3 in Asia, 1 in Europa e 1 in Africa

ISCRIVITI ALLA
NOSTRA NEWSLETTER

PRIVACY

Lingua in cui vuoi ricevere in newsletter

“Quando i ragni uniscono le loro reti,
possono abbattere un leone”

(Proverbio etiope)